Cinque buchi con polpette e Pecorino Toscano DOP

Cinque buchi con polpette e Pecorino Toscano DOP



FacebookTwitterPinterestShare

Ingredienti

  • 400 gr di pasta Cinque buchi
  • 600 gr di macinato di maiale
  • 2 uova
  • 200 gr di Pecorino Toscano DOP grattugiato
  • 1 cipollotto tritato
  • Mezza carota
  • 1 cosca di sedano
  • 1 cipolla
  • 2 cucchiai di pangrattato
  • 1 cucchiaio di concentrato di pomodoro
  • 2 bottiglie di passata di pomodoro


Procedimento

Prendete 600 grammi di macinato di maiale, due uova, 200 grammi di Pecorino Toscano DOP grattugiato, 1 cipollotto tritato e 2 cucchiai di pangrattato, sale a piacere e mescolate tutti gli ingredienti. Fate riposare in frigo e, nel frattempo, preparate un soffritto con cipolla, carote e sedano.

Aggiungete, poi, un cucchiaio di concentrato di pomodoro e due bottiglie di passata di pomodoro, fate cucinare a fuoco lento per due ore e, infine, unite le polpette per altri 10 minuti.

Cuocete la pasta Cinque buchi in acqua salata, scolate e condite con il sugo, le polpette e tanto Pecorino Toscano DOP grattugiato. Non dimenticate che la scarpetta è d’obbligo.





Scopri altre ricette


Risotto con Pecorino Toscano DOP e borragine

Risotto con Pecorino Toscano DOP e borragine



FacebookTwitterPinterestShare

Ingredienti

  • 200 gr di riso carnaroli
  • 1 cipollotto
  • un litro di brodo vegetale
  • 200 grammi di Pecorino Toscano DOP grattugiato
  • Borragine sbollentata q.b
  • Burro q.b
  • Olio q.b
  • Sale q.b


Procedimento

Fate soffriggere il cipollotto tritato in olio. Aggiungete il risotto e fatelo tostare per due minuti, unendo piano piano un mestolo di brodo fino a quando non sarà quasi cotto. Aggiungete la borragine tritata e il Pecorino Toscano DOP. Mescolate energicamente e aggiungete anche il burro per creare la cremina. Appena cotto, servite con borragine e scaglie di Pecorino Toscano DOP.





Scopri altre ricette


Quadrotti piccanti con Pecorino Toscano DOP e rape

Quadrotti piccanti con Pecorino Toscano DOP e rape



FacebookTwitterPinterestShare

Ingredienti impasto per 20 quadrotti

  • 350 g di farina 00
  • 6 g di lievito di birra fresco
  • 50 g di burro (ammorbidito a temperatura ambiente)
  • 160 ml di acqua tiepida
  • 2 cucchiaini di zucchero
  • 8 g di sale
  • olio di semi per friggere

Ingredienti ripieno

  • 300 g di rape cotte
  • 250 g di Pecorino Toscano DOP fresco
  • 20 g di peperoncino in polvereun tuorlo d’uovo e del latte per spennellare


Procedimento

Versate nella planetaria l’acqua, lo zucchero e il lievito, fate sciogliere il lievito nell’acqua e aggiungete la farina, poi azionate la planetaria e iniziate a impastare. Unite il burro ammorbidito poco per volta, aggiungete il sale e continuate a impastare lentamente per 5 minuti. Una volta pronto, trasferite l’impasto sulla spianatoia infarinata e impastate ancora a mano per 4/5 minuti. Mettete poi il vostro impasto a lievitare in una boule coperta con carta pellicola in forno spento con la luce accesa e lasciate lievitare per circa 4 ore.

Una volta lievitato, riprendete il vostro impasto e mettetelo ancora una volta sulla spianatoia infarinata. Con l’aiuto di un matterello, ricavatene una sfoglia sottile circa 3 mm e ritagliate dei quadrati (circa 20) di 10cm x 10cm. Adagiate su metà quadrotti un po’ di rapa raffreddata e dei pezzetti di pecorino e richiudete con i quadrotti rimanenti. Sigillateli bagnando i bordi con dell’acqua e con i lembi di una forchetta e adagiateli su una taglia foderata con carta forno. Spennellate con il latte e il tuorlo d’uovo e, infine, spolverizzateli con il peperoncino.

Infornate ora per 20/25 minuti in forno statico preriscaldato a 180° C e servite i vostri quadrotti su un letto di rape.

Suggerimenti

Dopo aver lavato le rape, sbollentatele per 15 minuti, scolatele e ripassatele in padella con l’olio uno spicchio d’ aglio e sale q.b.





Scopri altre ricette


Gnocchi alla parigina con Pecorino Toscano DOP

Gnocchi alla parigina con Pecorino Toscano DOP



FacebookTwitterPinterestShare

Ingredienti per impasto per 4 persone

  • 250 ml di latte
  • 3 uova
  • 100 g di farina 00
  • noce moscata q.b.
  • 45 g di burro
  • 40 g di Pecorino Toscano DOP stagionato grattugiato
  • 10 g di sale

Ingredienti salsa

  • 150 ml di panna fresca da cucina
  • 80 g di Pecorino Toscano DOP grattugiato fresco
  • qualche filetto di erba cipollina fresca


Procedimento

Versate in una pentola il latte, il sale, la noce moscata grattugiata e il burro e mettete sul fuoco, facendo sfiorare il bollore. Unite, poi, la farina togliendo la pentola dal fuoco e aiutandovi con una frusta amalgamate velocemente. Riportate la pentola sul fuoco e, con un mestolo di legno, lavorate il vostro impasto per circa 2 minuti fino a ottenere una palla morbida e compatta. Lasciate intiepidire l’impasto e unite il formaggio grattugiato, poi continuate a impastare delicatamente e unite un uovo alla volta, avendo cura, prima di aggiungere l’altro, di lasciare assorbire il precedente uovo all’ impasto.

Trasferite, poi, il vostro impasto in una sacca a poche e lasciatelo riposare qualche minuto prima di dedicarvi alla salsa. Per prepararla, versate in una padella la panna e il formaggio grattugiato e fate sciogliere lentamente sul fuoco, poi mettete sul fuoco una pentola con abbondante acqua salata e portate a bollore. Iniziate a cuocere gli gnocchi facendoli cadere in acqua tagliandoli e aiutatevi con un coltello per farli lunghi circa 2 cm.

Una volta pronti, scolate i vostri gnocchi appena salgono a galla e metteteli direttamente nel piatto nel quale li servirete, unite la salsa al formaggio e guarnite con l’erba cipollina tagliata finemente.





Scopri altre ricette


Lasagnette al sole di Sicilia

Lasagnette al sole di Sicilia



FacebookTwitterPinterestShare

Ingredienti per 4 persone

  • 400 g di lasagnette fatte in casa (ma possono andare bene anche quelle confezionate)
  • 40 g di Pecorino Toscano DOP  stagionato
  • 2 peperoni rossi
  • 2 peperoni gialli
  • 1 cipolla rossa
  • 2 spicchi di aglio
  • 1 peperoncino piccante fresco piccolo
  • olio extravergine biologico Siciliano
  • sale


Procedimento

Tagliate a listarelle i peperoni dopo aver tolto i semini, trasferiteli in due padelle per diverso colore, facendo in modo che quella con i peperoni rossi sia la più capiente. Aggiungete in ognuna due cucchiai di olio,  uno spicchio d’aglio schiacciato e mezza cipolla tagliata sottile e lasciate cuocere con un coperchio per una ventina di minuti. Nel frattempo, grattugiate finemente il formaggio e mettetelo da parte.

Successivamente, togliete i semini dal peperoncino fresco e scottatelo in acqua bollente non salata, sgocciolate e asciugate per bene. Appena è raffreddato, tagliatelo in piccoli pezzi che aggiungerete ai peperoni rossi prima di frullarli. Quando le verdure saranno pronte, passatele al minipiner mantenendole sempre separate e rimettete la salsa ottenuta con i peperoni rossi nella padella originale. Aggiungete nella salsa di peperoni gialli il formaggio, amalgamate bene e mettete da parte.

Nel frattempo, cuocete le lasagnette al dente e ricordatevi di tenere da parte almeno una tazzina di acqua di cottura, nel caso servisse. Scolate e aggiungete la pasta alla salsa di peperoni rossi, saltate a fuoco vivace e, se sono troppo asciutte, aggiungete qualche cucchiaio di acqua di cottura.

In ogni piatto, fate uno strato di salsa di peperoni gialli al formaggio, aggiungete le lasagnette in salsa di peperoni rossi e, per finire, i semi di papavero.





Scopri altre ricette


Risotto zucchine ceci e lamelle di Pecorino Toscano DOP

Risotto zucchine ceci e lamelle di Pecorino Toscano DOP



FacebookTwitterPinterestShare

Ingredienti per 4 persone

  • 400 g di riso Carnaroli
  • 2 l di brodo vegetale
  • 100 g di Ceci biologici
  • 3 zucchine lunghe
  • 80 g di Pecorino Toscano  DOP stagionato
  • 1 noce di burro
  • olio extra vergine di oliva biologico
  • 1/2 bicchiere di vino bianco secco

Per il brodo vegetale

  • 2 carote
  • 2 gambi di Sedano
  • 1 cipolla bianca
  • 2 spicchi di Aglio bianco
  • sale


Procedimento

Cuocete i ceci in acqua bollente leggermente salata, scolate, condite con un filo di olio e mettete da parte. Versate tre cucchiai di olio nella casseruola di cottura, dopo aver tagliato a piccoli pezzi la cipolla (io uso quella cotta nel brodo perchè non amo l’odore del soffritto). Unite due delle zucchine tagliate a piccoli pezzi, cuocete per una decina di minuti, lavate per bene il riso sotto l’acqua coerente, unitelo alle zucchine, versate il vino, fatelo evaporare a fuoco alto e iniziate la cottura unendo poco alla volta il brodo vegetale.

Create, poi, una cremina di ceci con il mixer, unite qualche cucchiaio di brodo se è troppo densa e quando il riso è quasi cotto aggiungete la crema di ceci. A fuoco spento, poi, unite anche burro e il Pecorino Toscano DOP grattugiato, mantecando per bene. Lasciate riposare qualche minuto e servite.

Se cercate un’idea alternativa per impiattare, prendete delle ciotole non troppo grandi, ungetele con un filo di burro fuso a bagnomaria, versate il risotto fino a riempirla e pressate leggermente. Create, poi, delle lamelle (se non avete in casa una mandolina, può andar bene anche il pelapatate) capovolgete sul piatto da portata la cupola di riso e aggiungete sulla sommità le lamelle di Pecorino Toscano DOP, delle fettine di zucchina croccanti e qualche foglia di prezzemolo fresco.





Scopri altre ricette


Risotto funghi, prosecco e Pecorino Toscano DOP

Risotto funghi, prosecco e Pecorino Toscano DOP



FacebookTwitterPinterestShare

Ingredienti per 4 persone

  • 400 g di spaghetti (meglio se fatti in casa, ma vanno bene anche quelli comprati – numero 7)
  • 400 g di pancetta affumicata in fetta grossa
  • 3 uova biologiche da allevamento a terra
  • 60 g di Pecorino Toscano DOP grattugiato grossolanamente
  • peperoncino piccante
  • olio extra vergine di Oliva bio
  • sale
  • pepe macinato al momento


Procedimento

Per prima cosa, cuocete i funghi mettendoli in una padella con quattro cucchiai di olio e due spicchi di aglio. Saranno pronti  non appena il liquido sarà completamente scomparso, poi ultimate la cottura con una noce di burro, prelevatene circa la metà, frullate grossolanamente e mettete da parte.

Nel frattempo, preparate il brodo vegetale con carote, cipolla, aglio e sedano. Una volta pronto, prelevate la cipolla, affettatela per bene, inseritela in una casseruola con quattro cucchiai di olio extravergine di oliva e insaporite per bene.  Inserite, poi, il riso, dopo averlo sciacquato per bene, alzate la fiamma, unite il bicchiere di prosecco e lasciate evaporare ma non del tutto. Dopo unite i funghi frullati e procedete alla cottura aggiungendo il brodo. Sarà pronto in una ventina di minuti.

Grattugiate grossolanamente il Pecorino Toscano DOP, aggiungete al riso per la mantecatura insieme a una noce di burro e, una volta sciolti, aggiungete il prezzemolo e procedete a servire ben caldo. In ogni piatto, per servire, aggiungete anche dei funghi chiodini interi.





Scopri altre ricette


Farro, verdure e Pecorino Toscano DOP

Farro, verdure e Pecorino Toscano DOP



FacebookTwitterPinterestShare

Ingredienti per 4 persone

  • 400 g di spaghetti (meglio se fatti in casa, ma vanno bene anche quelli comprati – numero 7)
  • 400 g di pancetta affumicata in fetta grossa
  • 3 uova biologiche da allevamento a terra
  • 60 g di Pecorino Toscano DOP grattugiato grossolanamente
  • peperoncino piccante
  • olio extra vergine di Oliva bio
  • sale
  • pepe macinato al momento


Procedimento

La prima cosa da fare è affettare sottilmente la cipolla e due spicchi d’aglio. Ammorbidite tutto in una cocotte antiaderente con mezzo bicchiere di acqua e, dopo aver tagliato a tocchetti le carote bianche, unitele alla cipolla e lasciate ammorbidire. Quando l’acqua sarà quasi tutta evaporata, unite le carote viola a tocchetti e ultimate la cottura.

Cuocete il farro dopo averlo sciacquato per bene in acqua bollente leggermente salata. Ci vorrà circa una ventina di minuti. Nel frattempo, tagliate la melanzana a listarelle abbastanza sottili, imbiondite uno spicchio d’aglio schiacciato in qualche cucchiaio di olio, unite le listarelle di melanzana e cuocete senza ma non troppo, per circa quindici minuti.

Nel frattempo, scolate il farro e unitelo alla salsa di cipolle e carote. Vedrete che prenderà un leggero color violetto, aggiungete le melanzane, qualche foglia di menta fresca e, per finire, il Pecorino Toscano DOP grattugiato molto grossolanamente, prima di servire unite i semini oleosi a piacere.





Scopri altre ricette


Carbonara piccante con Pecorino Toscano DOP

Carbonara piccante con Pecorino Toscano DOP



FacebookTwitterPinterestShare

Ingredienti per 4 persone

  • 400 g di spaghetti (meglio se fatti in casa, ma vanno bene anche quelli comprati – numero 7)
  • 400 g di pancetta affumicata in fetta grossa
  • 3 uova biologiche da allevamento a terra
  • 60 g di Pecorino Toscano DOP grattugiato grossolanamente
  • peperoncino piccante
  • olio extra vergine di Oliva bio
  • sale
  • pepe macinato al momento


Procedimento

Per prima cosa, tagliate la pancetta affumicata a strisce abbastanza grosse. Io adoro anche la cotenna, ma se non piace toglietela, mettete la pancetta in una casseruola unta di olio fino a che saranno belle croccanti e mettete da parte.

Nel frattempo, cuocete gli spaghetti al dente e grattugiate il Pecorino Toscano DOP.

Sbattete, poi, le uova intere in una ciotola, inserite gran parte del Pecorino Toscano DOP, aggiustate di sale e unite una manciata di pepe e del peperoncino piccante secco, poi sbattete ancora bene. Scolate gli spaghetti, uniteli nella casseruola della pancetta, saltate ancora per bene e unite le uova. A molti piace tenere l’uovo molto liquido. Nel mio caso, preferisco addensarlo di più.

Finite ogni piatto unendo piccole lamelle di Pecorino Toscano DOP e sentirete che meraviglia!





Scopri altre ricette


Spaghetti con una julienne di Zucchine e crema di Pecorino Toscano DOP

Spaghetti con una julienne di Zucchine e crema di Pecorino Toscano DOP



FacebookTwitterPinterestShare

Ingredienti per 2 persone

  • 160 g di spaghetti
  • 60 g di Pecorino Toscano DOP
  • Pepe q.b
  • Menta
  • Olio
  • Aglio


Procedimento

Tagliate le zucchine a julienne con spessore 1mm e lunghezza variabile e fate rosolare 3 minuti in una padella calda con dell’olio d’oliva uno spicchio d’aglio e delle foglie di menta. Le zucchine devono cuocere giusto qualche minuto per far sì che diventino croccanti. In un tegame a parte grattugiate il Pecorino Toscano DOP (circa 30 g a persona). Qualche minuto prima faccio saltare gli spaghetti in padella con le zucchine così da poter far rilasciare l’amido alla pasta.

Importante non unire gli spaghetti caldissimi al pecorino ma temporeggiare qualche secondo, così facendo evitiamo la creazione di grumi

N.B. importante nell’acqua di cottura della pasta non aggiungo sale per evitare che risulti troppo salata.



Fabio Amato di LacucinadiFabiuccio
https://www.instagram.com/lacucinadifabiuccio/?hl=it





Scopri altre ricette