Strudel salato al Pecorino Toscano DOP

Strudel salato al Pecorino Toscano DOP



FacebookTwitterPinterestShare

Ingredienti per due persone

  • 100 g di farina 00
  • 150 g di Pecorino Toscano DOP fresco
  • 100 g di pere
  • 50 g di speck
  • 25 g di burro
  • 8 g di olio di semi di girasole
  • 50 ml di acqua calda
  • 1 cipollotto fresco
  • Pecorino Toscano DOP stagionato grattugiato
  • Pangrattato q.b.
  • Olio di semi q.b.
  • Sale q.b.

Procedimento

Unite in una ciotola farina, acqua, olio di semi e un pizzico di sale. Lavorate la pasta come si fa con il pane: stendetela su un piano da lavoro senza aggiungere farina e impastate per 10 minuti lavorandola con il polso fino a ottenere un impasto elastico e liscio.

Lasciate riposare per un’ora coprendo con la pellicola per alimenti e poi stendete la pasta fino a ottenere uno strato sottile (per semplificare l’operazione, potete utilizzare un rotolo di pasta sfoglia pronto).

Affettate il Pecorino Toscano DOP fresco, le pere, lo speck e il cipollotto per ottenere la farcitura dello strudel.

Spargete una generosa dose di pangrattato sulla pasta e disponete il ripieno sull’intera superficie.

Arrotolate lo strudel e chiudete i bordi rivolgendoli verso il basso, cosicché non si apra in cottura.

Cuocete in forno preriscaldato a 180 °C per 40 minuti, spennellando la superficie dello strudel ogni 10 minuti con burro fuso.

Quando togliete lo strudel dal forno, cospargetelo con il Pecorino Toscano DOP stagionato grattugiato.

Servite tiepido.








Scopri altre ricette


Pasta cozze e Pecorino Toscano DOP

Pasta cozze e Pecorino Toscano DOP



FacebookTwitterPinterestShare

Ingredienti per due persone

  • 160 g di pasta lunga (spaghetti, linguine, tagliatelle…)
  • 200 g di cozze
  • 40 g di Pecorino Toscano DOP
  • 1 spicchio d’aglio
  • Olio EVO q.b.
  • Peperoncino q.b.
  • Sale e pepe q.b.

Procedimento

Mettete in una padella l’aglio schiacciato, il peperoncino, un cucchiaio d’olio e le cozze pulite.

Iniziate a cuocere a fiamma vivace con la padella coperta per 3-4 minuti, dopodiché controllate se le cozze si sono aperte o se, invece, sono ancora chiuse. Mescolate con un cucchiaio di legno e spegnete il fuoco solo quando si saranno aperte quasi tutte (quelle che non si aprono devono essere buttate via). Eliminate il guscio delle cozze e mettete tutti i molluschi in un contenitore.

Aiutandovi con un colino, filtrate il liquido rilasciato dalle cozze in cottura e aggiungetelo ai molluschi. Questo passaggio è importante perché l’acqua delle cozze le manterrà gonfie e lucenti (basta che vi siano immerse completamente) e vi permetterà di conservarle (in frigo) e di utilizzarle anche 1-2 giorni dopo senza alcun problema.

Cuocete la pasta in abbondante acqua non salata per 4 minuti, senza cuocerla completamente. Mettete la pasta ammorbidita in una padella con l’acqua ottenuta dalle cozze e cuocete a fiamma medio-bassa per non far evaporare velocemente il liquido.

Lasciate evaporare quasi completamente l’acqua delle cozze e portate la pasta a cottura completa. Aggiungete le cozze e saltate il tutto.

A fuoco spento, aggiungete il Pecorino Toscano DOP e mantecate tutti gli ingredienti: la temperatura non deve essere troppo alta. Per avere una pasta cremosa, è essenziale che vi sia ancora un po’ di acqua di cottura: se la pasta è asciutta, non si formerà la crema di Pecorino Toscano.

Servite immediatamente.







Scopri altre ricette


Pasta con zabaione salato al Pecorino Toscano DOP

Pasta con zabaione salato al Pecorino Toscano DOP



FacebookTwitterPinterestShare

Ingredienti per due persone

  • 160 g di fettuccine
  • 50 g di Pecorino toscano DOP stagionato grattugiato
  • 40 g di Burro
  • 30 ml di vino bianco secco
  • 2 tuorli
  • Sale e pepe q.b.

Procedimento

Cuocete le fettuccine in abbondante acqua bollente salata.

Mettete una ciotola d’acciaio su un pentolino per cuocere a bagnomaria (fate attenzione che la ciotola non sia a diretto contatto con l’acqua, ma che riceva solo il calore del vapore).

Mettete tutti gli ingredienti nella ciotola e mescolate delicatamente con una frusta per circa 5 minuti, senza mai fermarvi. Il composto inizierà piano piano ad addensarsi e a diventare cremoso.

Quando è abbastanza denso togliete la ciotola dal fuoco e continuate a mescolare per un paio di minuti.

Scolate la pasta e conditela con lo zabaione salato al Pecorino Toscano DOP. Potete decorare con cubetti di pancetta abbrustolita (facoltativo).

Servite il piatto caldo.







Scopri altre ricette


Cous cous di verdure e Pecorino Toscano DOP

Cous cous di verdure e Pecorino Toscano DOP



FacebookTwitterPinterestShare

Ingredienti per due persone

  • 150 g di cous cous
  • 40 g di Pecorino Toscano DOP stagionato
  • 1 cucchiaio di olive denocciolate
  • Sottaceti a piacere (cetriolini, cipolline, capperi…)
  • Menta fresca
  • Succo di limone
  • Olio EVO q.b.
  • Sale q.b.

Procedimento

Mettete 150 g di acqua sul fuoco e portate a bollore. Versate il cous cous e, non appena avrà assorbito l’acqua (circa 5 minuti) ponetelo all’interno di una ciotola capiente.

Coprite la ciotola con un coperchio, in modo che il cous cous possa cuocere per bene e raddoppiare il suo volume.

Tagliate i sottaceti e il Pecorino Toscano DOP a cubetti e rondelle. Per due persone servono tra i 100 e i 150 g di condimento.

In una ciotola, mettete succo di limone a piacere, un filo d’olio, un pizzico di sale e la menta tritata. Lasciate marinare per qualche minuto, dopodiché utilizzate questo condimento per insaporire il cous cous.

Aggiungete i sottaceti, mescolate e lasciate riposare in frigo per una decina di minuti.

Servite freddo.








Scopri altre ricette


Tagliatelle con pesto di zucchine e Pecorino Toscano DOP

Tagliatelle con pesto di zucchine e Pecorino Toscano DOP



FacebookTwitterPinterestShare

Ingredienti

  • 160 g di tagliatelle
  • 200 g di zucchine
  • 30 g di Pecorino Toscano DOP stagionato grattugiato
  • 30 g di pinoli/mandorle/pistacchi
  • 2 cucchiai di olio EVO
  • 1 spicchio d’aglio (opzionale)
  • Sale q.b.

Procedimento

Tostate i pinoli (o le mandorle, o i pistacchi) in padella a fiamma vivace per 4 minuti senza farli annerire.

Tagliate le zucchine a rondelle sottilissime o a cubetti piccoli, in modo da favorire una cottura veloce.

Mettete un filo d’olio nella padella dove avete tostato i pinoli, se volete aggiungete uno spicchio d’aglio schiacciato in camicia e soffriggete a fiamma bassa.

Aggiungete le zucchine e fate cuocere a fuoco vivace per 5 minuti, avendo cura di mescolare ogni tanto. Se notate che le zucchine si stanno asciugando troppo, aggiungete un pizzico di sale (aiuta far rilasciare acqua) e, se non dovesse bastare, ½ bicchiere d’acqua.

Fate cuocere le zucchine per altri 5 minuti, poi togliete l’aglio e versate il composto nel frullatore, aggiungendo il Pecorino Toscano stagionato grattugiato, un po’ d’olio e i pinoli.

Frullate il tutto fino a ottenere una consistenza corposa e cremosa.

Fate cuocere le tagliatelle in abbondante acqua salata bollente. Appena saranno pronte, scolatele e conditele con il pesto di zucchine e Pecorino Toscano DOP.

Servite il piatto caldo.








Scopri altre ricette


Gricia Toscana

Gricia Toscana con Pecorino Toscano DOP e Finocchiona IGP

Gricia Toscana con Pecorino Toscano DOP e Finocchiona IGP


Gricia Toscana

FacebookTwitterPinterestShare

Ingredienti

  • 100 g di rigatoni
  • Finocchiona IGP
  • Pecorino Toscano DOP stagionato
  • Sale e pepe q.b.

Procedimento

Mentre i rigatoni cuociono in abbondante acqua bollente salata, tagliate a cubetti piccoli la Finocchiona IGP e scaldatela in padella per un paio di minuti a fuoco vivo.

Scolate la pasta direttamente nella padella con la Finocchiona, unitevi un po’ di acqua di cottura e mescolate energicamente.

Grattugiate abbondante Pecorino Toscano DOP sulla pasta e continuate a mescolare insieme tutti gli ingredienti, finché non si formerà una cremina di Pecorino Toscano.

Impiattate, pepate e servite la gricia toscana calda.



Chef Shady Hasbun

Guarda la videoricetta!





Scopri altre ricette


Bavette cacio e pepe con gamberi e Pecorino Toscano DOP

Bavette cacio e pepe con gamberi e Pecorino Toscano DOP



FacebookTwitterPinterestShare

Ingredienti per 4 persone

  • 300 g di bavette
  • 100 g di Pecorino Toscano DOP stagionato
  • 100 g di gamberi
  • 1 limone
  • Olio EVO
  • Sale e pepe q.b.

Procedimento

Grattugiate il Pecorino Toscano DOP e mantecatelo con dell’acqua tiepida, mescolando energicamente con una frusta finché non otterrete una crema mediamente densa.

Sgusciate i gamberi, tritateli grossolanemente al coltello e scottateli appena con un filo d’olio, un pizzico di sale, qualche goccia di limone e una grattugiata della sua scorza.

Cuocete le bavette in abbondante acqua salata, scolatele al dente e versatele all’interno di una padella fredda. Unite la crema di Pecorino Toscano, pepate a piacere e mantecate a fuoco molto basso (aggiungendo anche un po’ di acqua di cottura, se necessario).

Impiattate, aggiungete i gamberi scottati e un filo d’olio e servite.



Chef Matteo Donati

Guarda la videoricetta!





Scopri altre ricette


Maccheroni cinque buchi con Pecorino Toscano DOP e polpette

Maccheroni cinque buchi con Pecorino Toscano DOP e polpette



FacebookTwitterPinterestShare

Ingredienti

  • 400 g di maccheroni cinque buchi
  • 600 g di carne di maiale macinata
  • 200 g di Pecorino Toscano DOP grattugiato
  • 2 uova
  • 1 cipollotto tritato
  • 2 bottiglie di passata di pomodoro
  • 1 cucchiaio di concentrato di pomodoro
  • 2 cucchiai di pangrattato
  • 1 costa di sedano
  • 1 cipolla
  • Mezza carota
  • Sale q.b.


Procedimento

Mescolate in una ciotola la carne di maiale macinata, le uova, il Pecorino Toscano DOP, il cipollotto tritato e il pangrattato, salate a piacere e mescolate tutti gli ingredienti.

Fate riposare in frigo e, nel frattempo, preparate un soffritto con cipolla, carote e sedano. Aggiungete il concentrato e la passata di pomodoro e fate cuocere a fuoco lento per un paio d’ore.

Prendete la ciotola dal frigo e, con l’impasto, formate delle polpette. Aggiungete le polpette al sugo di pomodoro per l’ultima mezz’ora di cottura.

Cuocete i maccheroni cinque buchi in abbondante acqua salata bollente. Quando sono pronti, scolateli e conditeli con il sugo, le polpette e abbondante Pecorino Toscano DOP grattugiato.





Scopri altre ricette


Risotto con Pecorino Toscano DOP e borragine

Risotto con Pecorino Toscano DOP e borragine



FacebookTwitterPinterestShare

Ingredienti

  • 200 g di riso carnaroli
  • 200 g di Pecorino Toscano DOP grattugiato
  • 1 l di brodo vegetale
  • 1 cipollotto
  • Olio EVO
  • Borragine sbollentata q.b
  • Burro q.b
  • Sale q.b


Procedimento

Fate soffriggere il cipollotto tritato in un filo di olio EVO.

Aggiungete il riso e fatelo tostare per due minuti, unendo un mestolo di brodo alla volta, fin quando non sarà quasi cotto.

Aggiungete la borragine e il Pecorino Toscano DOP. Aggiustate di sale, mescolate energicamente e mantecate con il burro.

Decorate con scaglie di Pecorino Toscano DOP e servite ben caldo.





Scopri altre ricette


Quadrotti piccanti

Quadrotti piccanti con Pecorino Toscano DOP e rape rosse

Quadrotti piccanti con Pecorino Toscano DOP e rape rosse


Quadrotti piccanti

FacebookTwitterPinterestShare

Ingredienti

Per 20 quadrotti

  • 350 g di farina 00
  • 6 g di lievito di birra fresco
  • 50 g di burro (ammorbidito a temperatura ambiente)
  • 160 ml di acqua tiepida
  • 2 cucchiaini di zucchero
  • Olio di semi
  • Sale q.b.

Per il ripieno

  • 300 g di rape rosse
  • 250 g di Pecorino Toscano DOP fresco
  • 20 g di peperoncino in polvere
  • 1 tuorlo
  • Latte q.b.
  • Sale q.b.


Procedimento

Versate nella planetaria l’acqua, lo zucchero e il lievito, fate sciogliere il lievito nell’acqua e aggiungete la farina, poi azionate la planetaria e iniziate a impastare.

Unite il burro ammorbidito poco per volta, aggiungete il sale e continuate a impastare lentamente per 5 minuti.

Una volta pronto, trasferite l’impasto sulla spianatoia infarinata e impastate ancora a mano per circa 5 minuti.

Mettete, poi, l’impasto a lievitare per circa 4 ore all’interno di una boule coperta con pellicola che porrete nel forno spento con la luce accesa.

Lavate le rape rosse, sbollentatele per 15 minuti, scolatele, spezzettatele e ripassatele in padella con olio, aglio e un po’ di sale.

Una volta lievitato, riprendete l’impasto e mettetelo nuovamente sulla spianatoia infarinata. Con l’aiuto di un mattarello, ricavatene una sfoglia sottile di circa 3 mm e ritagliate dei quadrati di 10x10cm (dovreste ottenerne una ventina).

Adagiate su metà quadrotti un po’ di rape rosse con qualche pezzetto di Pecorino Toscano DOP e richiudete con i quadrotti rimanenti.

Sigillate i bordi bagnandoli con dell’acqua e pressando con i lembi di una forchetta e adagiate i quadrotti su una taglia foderata con carta forno. Spennellate la superficie con latte e tuorlo d’uovo e infornate per 20/25 minuti in forno statico preriscaldato a 180 °C.

Servite i quadrotti su un letto di rape rosse spolverizzandoli con abbondante Pecorino Toscano grattugiato.





Scopri altre ricette