Food truck: il cibo ‘a quattro ruote’ è la nuova tendenza in cucina

cucina

Lo street food, la nuova tendenza per concepire e riscoprire il cibo e l’identità del territorio con le ricette della tradizione

  • Pratico, gustoso, economico

Tra le nuove tendenze culinarie, il ‘cibo di strada’ sembra crescere in maniera esponenziale nel mercato gastronomico, generando un vero e proprio culto dello street food. Merito della capacità di coniugare la tradizione con l’innovazione, proponendo pietanze a basso costo, da consumare direttamente ‘on the road’ e in pochi morsi. Dove la tavola perde appeal e il tempo dei pasti si fa sempre più ristretto, ecco che nel settore food iniziano a farsi strada nuovi trend: il food truck, la nuova sfida in fatto di cucina. Si tratta di una nuova leva di chef emergenti, a bordo di un furgoncino attrezzato come una vera e propria cucina, che girano il mondo per far conoscere ai palati le loro specialità ‘di strada’ di altissimo livello.

  • Dagli Usa la nuova tendenza oltreoceano

I camioncini itineranti arrivano in Italia dagli States, nati come risposta anticrisi agli affitti sempre più cari delle metropoli. In Italia, il fenomeno è iniziato con gli hamburger, rigorosamente di alta qualità, richiamando sempre più di giovani che sembrano adeguarsi (bene) ai nuovi cambiamenti gastronomici anche nel Bel paese. A fornire i dati della “moda” culinaria del momento è l’associazione Street Food Square: dal ‘paninaro’ fuori dalla discoteca all’ape car gourmet sono ormai oltre 8.500 i venditori di street food in Italia, con un aumento delle licenze di oltre 3 mila unità dal 2009 a oggi. Si tratta soprattutto di venditori di cibo da strada tradizionale, come pizza, panini o fritti, veloci da consumare e pratici da mangiare. In un mercato saturo e ormai ‘sazio’, c’è bisogno di nuove ricette per risvegliare il fenomeno del momento.

foodtruck

  • Come aprire un food truck

Allestire un foodtruck è un lavoro lungo e costoso, ecco perché la prima cosa da fare è trovare il mezzo. Se si cede al fascino indubbio di un bel mezzo d’epoca, è prima necessario valutare gli spostamenti e i chilometri da fare. Per chi vuole creare una start-up nel settore del cibo di strada, oggi c’è uno strumento in più. Si tratta di StreetFoody, servizio che nasce con l’idea di aiutare gli aspiranti street chef ad aprire un’attività di questo tipo. Street Food come tendenza, quindi, ma anche come opportunità professionale intorno alla quale gravita una nuova classe imprenditoriale, che si è fatta portavoce della cucina tradizionale con un innovativo metodo di promozione e di fruizione del prodotto

  • Il Pecorino Toscano DOP, gusto e qualità anche ‘on the road’

Saremo forse di parte, ma tra hamburger e panini gourmet, perché non puntare su un formaggio tradizionale e unico come il pecorino Toscano DOP? Nel menù dei cibi di strada più amati in Italia, il Pecorino Toscano DOP si lega bene a un grande classico della cucina italiana come la pasta fresca, in cui la ricetta sta racchiusa in piatti come i pici cacio e pepe o i tortelli di ricotta e sugo di cinghiale, con il Pecorino Toscano DOP a dare un tocco di gusto e sapore al piatto.

Vuoi aprire un food truck e non sai da quale ricetta iniziare?

Differenziarsi sul mercato è la prima chiave del successo di uno ‘street chef’. Sul sito del Pecorino Toscano DOP troverai una ricca varietà di ricette per conquistare i palati dei tuoi prossimi clienti. Clicca qui

FacebookTwitterShare

Ti potrebbero interessare anche

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Sentitevi liberi di contribuire!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.