Agrolimentare sul web: Mipaaf, Icqrf, Consorzi di tutela ed Ebay rinnovano l’accordo

“Non c’è problema, lo compro su Ebay”. Per alcuni anni, soprattutto prima che esplodesse il fenomeno dell’e-commerce, la piattaforma web statunitense è stata un punto di riferimento per vendere e comprare online. Uno dei più grandi marketplace virtuali in cui trovare più o meno tutto, compresi prodotti agroalimentari.

Un’opportunità, ma anche un rischio, visto che, spesso, è proprio in rete che corre la truffa. Per rispondere alle insidie del web, nei giorni scorsi è stato siglato dal Ministero delle politiche agricole alimentari, forestali e del turismo il protocollo d’intesa tra eBay e l’Ispettorato centrale della tutela della qualità e repressione frodi (ICQRF), l’Associazione Italiana Consorzi Indicazioni Geografiche (AICIG) e la Confederazione Nazionale dei Consorzi volontari per la tutela delle denominazioni dei vini italiani (Federdoc) per la difesa del Made in Italy agroalimentare online.

  • Il protocollo, guerra aperta a truffe e italian sounding

L’accordo, della durata di due anni, ha come obiettivo quello di proteggere dalle contraffazioni sul sito web eBay le indicazioni geografiche italiane Dop e Igp, tutelare il Made in Italy agroalimentare e vitivinicolo e favorire la presenza nel mercato online dei prodotti italiani autentici e di qualità. L’intesa prevede anche una nuova collaborazione, tra Mipaaf, ICQRF ed eBay per garantire la protezione dei consumatori online anche sotto il profilo delle corrette informazioni in etichetta di tutti prodotti agroalimentari in vendita.

  • Un accordo win win

Il rinnovo della collaborazione tra Mipaaf, ICQRF, Consorzi di Tutela ed eBay è un classico caso di accordo “win win”, ossia tradotto in altre parole, un accordo vantaggioso per tutti. Come possiamo apprezzare dalle parole dei sottoscrittori. “Dobbiamo difendere la qualità dei nostri prodotti Made in Italy – dice Gian Marco Centinaio, ministro delle politiche agricole, forestali e del turismo – e fare il più possibile per contrastare l’italian sounding. Il rinnovo dell’intesa di oggi va proprio in questa direzione. In questi anni l’accordo con eBay ha portato a ottimi risultati. Non bisogna abbassare la guardia”. Gli fa eco Andrea Moretti, direttore affari legali di eBay Italia. “Il rinnovo dell’accordo con Mipaaft, AICIG e Federdoc – dice Moretti – conferma l’impegno costante di eBay per la promozione del Made in Italy e rappresenta un’altra tappa importante nel percorso intrapreso per la tutela e promozione delle eccellenze italiane sulla nostra piattaforma”. Anche Cesare Baldrighi, presidente dell’Associazione italiana dei consorzi delle indicazioni geografiche condivide questi concetti e afferma che “condividiamo l’accordo in ogni sua parte, compreso l’allargamento dell’intesa al controllo sulle etichette in questo protocollo”. Riccardo Ricci Curbastro, presidente di Federdoc, inoltre, sottolinea “la collaborazione di intervenire prontamente e in sinergia per assicurare la tutela dei consumatori e favorire la commercializzazione dei prodotti”.

  • Correva l’anno 2015…

La firma dei giorni scorsi, dunque, consolida le garanzie e la trasparenza per i consumatori che vogliono comprare in rete prodotti di qualità. Un percorso al quale il Consorzio tutela Pecorino Toscano DOP aveva già aderito tre anni fa, attraverso l’Associazione italiana consorzi indicazioni geografiche, sottoscrivendo l’accordo siglato tra Ministero ed eBay. L’obiettivo dell’intesa è rafforzare la tutela, la valorizzazione e l’informazione delle produzioni italiane Dop e Igp anche fra i consumatori presenti su eBay, favorendo così la presenza nel mercato online dei prodotti italiani autentici e di qualità. “Siamo convinti – spiegava in quell’occasione il presidente del Consorzio tutela Pecorino Toscano DOP, Carlo Santarelli – che Italia ed Europa debbano investire di più per informare i consumatori finali sul valore delle certificazioni Dop e Igp, al fine di evitare la contraffazione dei prodotti. Un impegno che deve essere massimo anche sul web e su uno strumento importante come eBay, uno dei più grandi marketplace del mondo”.

Per conoscere i caseifici del Consorzio tutela Pecorino Toscano DOP che vendono on line in Italia e nel mondo, potete visitare il nostro sito.

FacebookTwitterShare

Ti potrebbero interessare anche