Gnudi di maremma con Pecorino Toscano DOP

Gnudi di maremma con Pecorino Toscano DOP

Gnudi di maremma con Pecorino Toscano DOP


Gnudi di maremma con Pecorino Toscano DOP

FacebookTwitterPinterestShare

Ingredienti

  • 800 g di ricotta
  • 300 g di bieta
  • 50 g di Pecorino Toscano DOP
  • 50 g di burro
  • 3 uova
  • 1 rametto di salvia
  • Farina 00
  • Noce moscata q.b.
  • Sale e pepe q.b.


Procedimento

Mettete la ricotta in una boule e lavoratela con la bieta precedentemente sbollentata e tagliata al coltello.

Continuate ad amalgamare aggiungendo sale, pepe e noce moscata.

Con il composto, date forma agli gnudi e passateli nella farina. Cuoceteli, poi, in acqua calda alla temperatura di 90 °C.

Scolate e sistemate in un piatto, cospargete con del burro fuso aromatizzato alla salvia e con il Pecorino Toscano DOP grattugiato.





Scopri altre ricette


Gnocchi di patate cacio e pepe

Gnocchi di patate cacio e pepe

Gnocchi di patate cacio e pepe


Gnocchi di patate cacio e pepe

FacebookTwitterPinterestShare

Ingredienti

  • 1 kg di patate
  • 250 g di farina 00
  • 60 g di Pecorino Toscano DOP
  • Olio EVO
  • Sale e pepe q.b.


Procedimento

Lavate e cuocete le patate in acqua bollente salata, scolatele, pelatele e schiacciatele.

Lasciatele raffreddare, poi lavorate aggiungendo sale e farina fino a ottenere un composto omogeneo.

Lasciate riposare l’impasto per circa 20 minuti, poi formate dei “salamini” da cui ricaverete gli gnocchi.

Cuoceteli, poi, in acqua bollente salata, scolateli e mescolateli insieme a olio, pepe e abbondante Pecorino Toscano DOP grattugiato.

Servite caldo.





Scopri altre ricette


Pici all’amatriciana

Pici all’amatriciana

Pici all’amatriciana


Pici all’amatriciana

FacebookTwitterPinterestShare

Ingredienti

Per la pasta

  • 1 kg di farina 00
  • ½ l d’acqua
  • Sale q.b.

Per il condimento

  • 1,2 kg di pomodori pelati
  • 300 g di guanciale
  • 1 cipolla
  • Pecorino Toscano DOP
  • Peperoncino macinato
  • Olio EVO
  • Vino bianco
  • Sale e pepe q.b.


Procedimento

Per la pasta

Mettete la farina a fontana, aggiungete l’acqua necessaria e un pizzico di sale e iniziate a impastare fino a ottenere un impasto liscio e omogeneo.

Lasciatelo riposare sotto a un panno umido per circa 20 minuti, dopodiché stendete la pasta a uno spessore di circa 1 cm.

Tagliate delle striscioline e date forma ai “pici”. Tenete da parte.

Per il condimento

In una casseruola, fate rosolare la cipolla e il peperoncino con l’olio, poi aggiungete il guanciale a cubetti e, successivamente, il vino bianco. Lasciatelo evaporare e aggiungete i pomodori pelati schiacciati. A metà cottura, salate e pepate a piacere.

Cuocete la pasta in abbondante acqua bollente salata, scolatela e conditela con la salsa.

Sistemate i pici nel piatto, cospargeteli con il Pecorino Toscano DOP grattugiato e servite.





Scopri altre ricette


Acqua cotta maremmana

Acqua cotta maremmana



FacebookTwitterPinterestShare

Ingredienti per 4 persone

Per il brodo

  • 200 g di pomodori a grappolo
  • 1 costa di sedano
  • 1 carota
  • 1 cipolla
  • Sale q.b.

Per l’acqua cotta

  • 400 g di cipolla rossa
  • 100 g di pomodori pelati
  • 30 g di burro
  • 1 mazzo di sedano
  • 1 bieta
  • 4 uova
  • Pecorino Toscano DOP
  • Pane tostato
  • Aceto di vino bianco q.b.
  • Olio EVO q.b.
  • Sale q.b.


Procedimento

Preparate il brodo con acqua, sedano, carote, cipolle e pomodori. Ultimata la cottura, filtratelo, aggiustatelo di sale e mettetelo da parte.

In una casseruola, fate appassire con burro e olio il sedano e la cipolla tagliati grossolanamente.

Successivamente, aggiungete il brodo, i pomodori pelati e la bieta sbollentata.

Terminata la cottura, sistemate l’acqua cotta in contenitori di terracotta, cospargete con abbondante Pecorino Toscano DOP grattugiato e fate gratinare in forno a 180 °C finché la superficie non risulterà dorata.

Nel frattempo, preparate le uova in camicia: rompete in una ciotolina l’uovo da cuocere. Versate dell’acqua in una pentola capiente, lasciando 4-5 cm dal bordo. Accendete il fuoco moderato e versatevi un po’ di aceto di vino bianco e sale q.b. Quando il sale si sarà sciolto e l’acqua inizerà a bollire leggermente, abbassate la fiamma e con una frusta mescolate sempre nello stesso verso per creare un vortice. Versate l’uovo al centro del vortice e lasciatelo cuocere per 3 minuti senza mescolare. Scolate l’uovo con l’aiuto di una schiumarola.

Sistemate l’uovo in camicia sulla superficie dell’acqua cotta, aggiungete delle fette di pane tostato e servite.





Scopri altre ricette


Pecorino Toscano DOP in carrozza

Pecorino Toscano DOP in carrozza



FacebookTwitterPinterestShare

Ingredienti

  • 500 g di Pecorino Toscano DOP fresco
  • 20 fette di pane in cassetta
  • 5 uova
  • 20 filetti di acciughe
  • Farina bianca q.b.
  • Olio Toscano IGP q.b.
  • Sale e pepe q.b.


Procedimento

Togliete la crosta dalle fette di pane in cassetta.

Affettate il Pecorino Toscano DOP e disponetelo su 10 fette di pane (fate in modo che non esca dai bordi) con al centro un filetto di acciuga.

Ricoprite con le altre fette di pane e pressate leggermente.

Pressate i quattro bordi delle fette di pane sulla farina e immergeteli successivamente nell’acqua fredda: in questo modo, si formerà sui bordi una sorta di “colla” che impedirà al Pecorino Toscano di fuoriuscire durante la cottura

Sbattete le uova con un po’ di sale e inzuppatevi i “panini” (le fette di pane devono assorbire quanto più uovo possibile ).

Friggete in olio ben caldo da ambo i lati e servite.





Scopri altre ricette


Soufflè al Pecorino Toscano DOP

Soufflè al Pecorino Toscano DOP

Soufflè al Pecorino Toscano DOP


Soufflè al Pecorino Toscano DOP

FacebookTwitterPinterestShare

Ingredienti

  • 400 ml di latte
  • 80 g di burro
  • 60 g di farina
  • 20 g di maizena
  • 100 g di Pecorino Toscano DOP fresco
  • 40 g di Pecorino Toscano DOP stagionato
  • 8 uova
  • Noce moscata, sale e pepe q.b.
  • Burro e farina per gli stampi q.b.


Procedimento

Grattugiate a filetti il Pecorino Toscano DOP fresco e quello stagionato separatemente.

Separate i tuorli dagli albumi e con latte, burro, farina e maizena preparate una besciamella molto densa, facendo cuocere poco.

Aggiungete subito i tuorli e il Pecorino Toscano DOP fresco. Lasciate intiepidire il composto.

Incorporate il Pecorino Toscano DOP stagionato alla preparazione e montate gli albumi a neve ben ferma.

Unite gli albumi alla preparazione poco per volta, mescolando delicatamente dal basso verso l’alto.

Riempite gli stampi, imburrati e infarinati, a due terzi della loro capienza.

Cuocete i soufflé a bagnomaria in forno a 180 °C per 20 minuti.

Servite immediatamente: il soufflé tende a sgonfiarsi in breve tempo.





Scopri altre ricette


Crostone con Pecorino Toscano DOP e salsa alle acciughe

Crostone con Pecorino Toscano DOP e salsa alle acciughe

Crostone con Pecorino Toscano DOP e salsa alle acciughe


Crostone con Pecorino Toscano DOP e salsa alle acciughe

FacebookTwitterPinterestShare

Ingredienti

  • 1 kg di Pecorino Toscano DOP fresco
  • 60 g di burro
  • 10 filetti di acciughe
  • Pane toscano


Procedimento

Tagliate a fette spesse circa mezzo cm il pane e da queste ricavate dei crostoni lunghi circa 5 cm.

Adagiate una fetta di Pecorino Toscano DOP fresco sopra a ogni crostone e posizionateli tutti su una placca coperta con carta forno.

Infornate i crostoni per circa 5-10 minuti nel forno preriscaldato a 200 °C.

Nel frettempo, fate sciogliere all’interno di un pentolino i filetti di acciughe nel burro caldo: otterrete così la salsa alle acciughe.

Quando il Pecorino Toscano inizierà a sciogliersi, versate la salsa alle acciughe sui crostoni.

Servite il piatto ben caldo.





Scopri altre ricette


Sformato di Pecorino Toscano DOP con crema di baccelli

Sformato di Pecorino Toscano DOP con crema di baccelli

Sformato di Pecorino Toscano DOP con crema di baccelli


Sformato di Pecorino Toscano DOP con crema di baccelli

FacebookTwitterPinterestShare

Ingredienti

Per lo sformato

  • 1 kg di patate
  • 200 g di latte
  • 150g di cipollotti rossi
  • 280 g di Pecorino Toscano DOP
  • 100 g di pancetta
  • 50 g di pangrattato
  • 25 g di olio EVO
  • 10 g di prezzemolo tritato
  • 2 uova
  • Noce moscata q.b.
  • Sale e pepe q.b.

Per la crema di baccelli

  • 1 spicchio di aglio rosso
  • 1o0 g di cipollotti rossi
  • 40 g di olio EVO
  • 10 g di basilico
  • 300 g di baccelli freschi sgusciati

Per la decorazione

  • 150 g di Pecorino Toscano DOP
  • 20 g di olio EVO
  • 5 cipollotti
  • Sale q.b.


Procedimento

Per lo sformato

Bollite le patate, spellatele e schiacciatele con uno schiacciapatate.

Tritate i cipollotti, stufateli insieme alla pancetta tagliata a dadini e amalgamateli alle patate.

Aggiungete le uova, il Pecorino Toscano DOP tagliato a dadini, il latte, il prezzemolo tritato, la noce moscata, il pepe e il sale.

Ricoprite i bordi degli stampi di alluminio con olio e pangrattato e riempiteli con il composto ottenuto precedentemente.

Infornate a bagnomaria a 180 °C per 20 minuti.

Per la crema di baccelli

Fate imbiondire lo spicchio d’aglio schiacciato e i cipollotti tagliati a julienne.

Aggiungete i baccelli e fate stufare (con l’aggiunta di brodo vegetale, se necessario).

Aggiustate di sale e passare al mixer con l’aggiunta del basilico e dell’olio EVO.

Impiattamento

Adagiate lo sformato sulla crema di baccelli.

Decorate con cialdine di Pecorino Toscano e cipollotti interi appassiti.





Scopri altre ricette


Involtini di melanzane con Pecorino Toscano DOP e olio al basilico

Involtini di melanzane con Pecorino Toscano DOP e olio al basilico

Involtini di melanzane con Pecorino Toscano DOP e olio al basilico


Involtini di melanzane con Pecorino Toscano DOP e olio al basilico

FacebookTwitterPinterestShare

Ingredienti

  • 2 melanzane
  • 400 g di salsa di pomodoro
  • 250 g di Pecorino Toscano DOP
  • 80 ml di olio EVO
  • Qualche foglia di basilico
  • Sale e pepe q.b.


Procedimento

Lavate e spuntate le melanzane, poi tagliatele a fette dello spessore di circa mezzo cm.

Cuocete le fettine di melanzane sulla griglia ben calda e, una volta pronte, fatele riposare su un piatto.

Tagliate ora a bastoncini il Pecorino Toscano DOP fresco e farcite ogni fetta con un bastoncino. Arrotolate per formare gli involtini.

Scaldate la salsa di pomodoro e regolatela di sale e pepe a piacimento, poi utilizzatela per ricoprire il fondo di una pirofila.

Sistemate in fila gli involtini e “sporcateli” con poca salsa di pomodoro in superficie. Conditeli con un pizzico di sale e un filo d’olio prima di infornarli in forno già caldo a 190 °C. Cuocete per 15-20 minuti.

Nel frattempo, preparate l’olio al basilico: mettete sul fuoco un pentolino di acqua. Al bollore, salatela e tuffate per tre secondi le foglie di basilico ben lavate in precedenza.

Scolate le foglie e fatele raffreddare in acqua fredda. Scolatele nuovamente e strizzatele. Frullate l’olio EVO con il basilico fino a ottenere un olio verde e molto profumato.

Sfornate gli involtini e lasciateli intiepidire. Conditeli con l’olio al basilico e servite.



Alessandro Gerbino del blog Che Zuppa!





Scopri altre ricette


Pizza in padella con peperoni e Pecorino Toscano DOP

Pizza in padella con peperoni e Pecorino Toscano DOP


Pizza in padella con peperoni e Pecorino Toscano DOP

FacebookTwitterPinterestShare

Ingredienti

  • 250 g di farina 0
  • 120 g di Pecorino Toscano DOP stagionato
  • 140 g di acqua
  • 6 g di lievito istantaneo per pane e torte salate
  • 2 cucchiai di olio EVO
  • 1 peperone rosso grande
  • 1 spicchio d’aglio
  • Sale q.b.


Procedimento

Lavate il peperone e pulitelo da semi e filamenti interni, poi tagliatelo a cubetti. Cuocete il peperone in padella a fiamma media con uno spicchio d’aglio e un filo d’olio fino a quando non sarà diventato tenero, ma non troppo cotto. Regolate di sale e lasciate intiepidire.

Per l’impasto, lavorate insieme la farina con il lievito, il sale e l’olio. Una volta ottenuto l’impasto, dividetelo in due parti uguali e stendetelo con il mattarello fino a formare 2 dischi della grandezza della padella per la cottura.

Ungete con poco olio il fondo della padella e mettete il primo disco di pasta. Farcite con i peperoni (ricordando di eliminare l’aglio) e il Pecorino Toscano DOP tagliato a fettine sottili. Coprite con il secondo disco di pasta e sigillate bene i bordi premendo con le dita. Eliminate l’eventuale pasta in eccesso e accendete il fornello a fiamma bassa.

Cuocete 4 minuti per lato, sempre a fiamma bassa, quindi togliete la pizza dal fuoco e servite.



Alessandro Gerbino del blog Che Zuppa!





Scopri altre ricette