Pecorino Toscano DOP fresco: come usarlo al meglio in cucina

Pane toscano e Pecorino Toscano DOP fresco: un matrimonio lungo una tradizione che non passa mai di moda. Scoprite qualche suggerimento utile per apprezzarlo in tutto il suo gusto unico e autentico

Un formaggio dal basso contenuto di sale e ricco di Omega3: sono queste le caratteristiche che rendono il Pecorino Toscano DOP fresco un alimento nutriente e gradevole in ogni momento della giornata.

  • Ideale per insalate e antipasti estivi 

Il suo gusto deciso, saporito al punto giusto ma senza essere troppo piccante, sarà quel tocco in più sulla tavola, grazie anche al suo delicato profumo e al suo aroma naturale. A fette o tagliato a dadini, il suo sapore unico darà freschezza e gusto ai vostri antipasti, accompagnato da confetture e frutta fresca o alle vostre insalate nelle calde giornate estive.

  • Fuso sulla pasta è ancora più buono

Accompagnate i tortelli maremmani o le fettuccine da un sottile strato di Pecorino Toscano DOP fresco fuso. Ecco che il gioco è fatto. Fuso o tagliato a scaglie, il Pecorino Toscano DOP fresco si lega bene alla pasta fresca condita con i sughi di cacciagione: dalla lepre al cinghiale, sarà l’ingrediente segreto per esaltarne il gusto e il profumo.

In estate o in inverno

Sotto il sole o in sala da pranzo, la semplicità e il gusto del Pecorino Toscano DOP fresco trovano il giusto equilibrio se consumato come alimento o come ingrediente, grazie al suo sapore intenso che lo rende adatto per ogni occasione.

FacebookTwitterShare

Ti potrebbero interessare anche

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Sentitevi liberi di contribuire!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.