Pecorino Toscano DOP ‘amico del cuore’ e Caseificio Sociale Manciano: una coppia vincente

Una squadra unita, una raccolta di latte proveniente dal territorio maremmano e una nuova produzione destinata al successo: con questo tris di qualità, il Caseificio Sociale Manciano non tarda a farsi conoscere sul territorio, tanto da iniziare nuove collaborazioni con alcune realtà toscane

Il Caseificio Sociale Manciano si distingue ancora oggi per essere una cooperativa, una delle uniche quattro rimaste in Toscana.  “La nostra realtà – continua il presidente del Caseificio Sociale Manciano, Carlo Santarelli – è quella che raccoglie più allevatori, circa 240, che sono tutti soci del caseificio e portano qui il proprio latte. Noi lavoriamo circa il 25 per cento del latte prodotto in tutta la Toscana e la forza della nostra azienda è proprio quella di contare solo ed esclusivamente sul latte dei soci aderenti alla cooperativa. Questo sia per mantenere il primato sul latte che raccogliamo nel territorio che per tutelare e sostenere gli allevamenti che ancora sopravvivono alla difficile crisi che ancora oggi affronta la Maremma.

Una squadra unita, una raccolta di latte proveniente dal territorio maremmano e una nuova produzione destinata al successo: con questo tris di qualità, il Caseificio Sociale Manciano non tarda a farsi conoscere sul territorio, tanto da iniziare nuove collaborazioni con alcune realtà toscane. Nel 2014, grazie anche al sostegno del Consorzio tutela Pecorino Toscano DOP, prende il via il progetto ‘Pecorino Toscano DOP Amico del Cuore’, un prodotto nato dalla collaborazione con l’Università di Pisa, la Scuola superiore Sant’Anna di Pisa e il Consorzio Agrario della provincia di Grosseto. “Questo progetto – racconta Fabio Villani, responsabile di produzione e stabilimento del Caseificio Sociale Manciano – oltre a coinvolgere le realtà toscane, ha unito cinque allevatori che si fecero carico di questa sperimentazione e hanno prodotto un latte destinato alla produzione di Pecorino Toscano DOP con caratteristiche specifiche, ossia un quantitativo minimo di CLA e Omega 3 all’interno della forma tali da soddisfare le esigenze di coloro che hanno problemi di colesterolo e possono evitare di rinunciare al consumo di formaggio. In pratica, il latte non viene addizionato durante il processo di caseificazione, ma viene gestito il gregge con aggiunte alla razione giornaliera di semi di lino e olio di colza, che conferiscono al latte queste proprietà nutrizionali e, di conseguenza, durante la trasformazione, queste proprietà si trasferiscono dal latte al formaggio”

Il progetto si rivelò vincente da subito. “Dopo soli tre anni – continua Villani – siamo arrivati a dieci allevatori coinvolti nella produzione di Pecorino Toscano DOP Amico del Cuore, che è solo uno dei numerosi prodotti che il Caseificio Sociale Manciano vuole continuare a portare sul mercato.

“Siamo in un momento in cui il futuro è abbastanza scuro – conclude il presidente Carlo Santarelli – ma noi non abbiamo mai smesso di crederci e non lo faremo certamente adesso. Negli ultimi dieci anni, il Caseificio Sociale Manciano ha avviato progetti e contatti con le Università di Firenze e Pisa e la Scuola Superiore Sant’Anna di Pisa per migliorare la sua produzione su più aspetti, dalla trasformazione alla produzione fino al soddisfacimento di esigenze diverse da parte dei consumatori. Questa è stata la vera sfida, contando anche e soprattutto sulla collaborazione degli allevatori, chiamati a rinnovarsi e aggiornarsi mantenendo quella tradizione e quel legame con territorio che da sempre ci contraddistingue”.

Dal 1961 a oggi, il Caseificio Sociale Manciano ha saputo cambiare le sue prospettive, portando avanti il lavoro dei predecessori e puntando sulla rinnovata consapevolezza di una produzione sempre al passo con le esigenze del nuovo Millennio. Una consapevolezza che oggi si conferma a partire dalla struttura, uno stabilimento all’avanguardia con laboratori di analisi e controllo qualità che seguono tutto il processo della filiera, dalla stalla alla trasformazione fino alla produzione e alla spedizione. Con questa nuova visione del futuro, il Caseificio Sociale Manciano si prepara a portare avanti, dopo oltre 50 anni, una storia fuori dal gregge che aspetta solo di essere raccontata anche alle future generazioni.

Vuoi sapere come inizia la storia del Caseificio Sociale Manciano?

Se vuoi leggere la prima parte della storia del Caseificio Sociale Manciano clicca qui La forza della qualità: la nascita del Caseificio Sociale di Manciano 

La seconda parte del Caseificio Sociale di Manciano la trovi qui Caseificio Sociale Manciano: il boom del Pecorino Toscano DOP negli anni ’90 

Caseificio Sociale Manciano Società Agricola Cooperativa
Loc. Piano di Cirignano
58014 Manciano (Grosseto)
Tel. (+39) 0564 60941
Email: info@caseificiomanciano.it
FacebookTwitterShare
0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Sentitevi liberi di contribuire!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.