Formaggi e grassi non fanno male: lo dice uno studio dell’Università di Hamilton

cibo

Secondo uno studio dell’Università di Hamilton, in Ontario, per una sana alimentazione e per salvaguardare la salute non è necessario limitare il consumo di grassi, contenuti in alimenti come carni e formaggi

Buone notizie dal mondo dell’agroalimentare: l’apporto di grassi, contenuti nei formaggi e in alcuni tipi di carni rosse, fanno bene al nostro organismo e riducono il rischio di mortalità. A finire sul banco degli imputati, invece, sono gli alimenti ricchi di glutine, come pane, pasta e simili, ritenuti una fonte più dannosa per il corpo e da consumare in quantità ridotte, soprattutto nelle diete.

  • Uno studio a favore di bistecche e formaggi

A dirlo è l’analisi presentata dall’Università di Hamilton, in Ontario, dal nome PURE (Prospective Urban Rural Epidemiology), studio osservazionale nato con l’obiettivo di esaminare l’impatto dell’urbanizzazione sulla prevenzione primordiale (l’attività fisica o i cambiamenti nell’alimentazione, per esempio), sui fattori di rischio (obesità, ipertensione, dislipidemia eccetera) e l’insorgenza di malattie cardiovascolari. Secondo lo studio dei ricercatori canadesi, il ridotto consumo di nell’alimentazione quotidiana è un’eccessiva limitazione al fabbisogno del nostro corpo. Inoltre, consumare cibi con alto contenuto di grassi, come bistecche e formaggi, può ridurre il rischio di mortalità e aiutare l’organismo, apportando più benefici rispetto ai carboidrati.

  • Per una giusta alimentazione, scegli la qualità dei prodotti DOP e IGP

Tra la vasta gamma di prodotti etichettati come ‘grassi’ e che vengono quotidianamente consumati, i ricercatori consigliano di scegliere prodotti di qualità, come quelli DOP e IGP a marchio certificato.

pecorino

Ridurre i grassi totali e sostituirli con i carboidrati sembra non essere più il presupposto giusto per la dieta quotidiana. Il Pecorino Toscano DOP, prodotto da greggi allevate sul territorio delimitato dalla Denominazione di Origine Protetta, contiene valori nutrizionali positivi per quanto riguarda l’apporto di vitamina A, calcio, proteine, fosforo, sali minerali e grassi. Una fetta di Pecorino Toscano DOP, insomma, aiuta i più piccoli a crescere bene e gli adulti a vivere meglio. Se a questo si unisce la presenza di grassi buoni, diventa ancora più piacevole gustare questo formaggio che evoca nel suo nome il territorio di produzione e un prodotto di qualità, fatto di tradizioni ed esperienze tramandate di generazione in generazione.

Vuoi conoscere altre curiosità sul Pecorino Toscano DOP?

Oltre alle proprietà nutritive del nostro formaggio di alta qualità, il Pecorino Toscano DOP affonda le sue radici in una storia che dagli Etruschi arriva ai giorni nostri. Scopri di più sul nostro sito. Clicca qui

FacebookTwitterShare

Ti potrebbero interessare anche

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Sentitevi liberi di contribuire!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.