Caseificio Fattorie di Maremma: tante storie per un unico successo

Provate a immaginare un’ipotetica linea retta che parte dal cuore della Sardegna e si spinge verso l’alto attraversando la maremma laziale, scavalcando l’Umbria e arrivando fino alle dolci colline marchigiane. Non siamo diventati dei cartografi, ma l’esercizio che vi suggeriamo è per farvi orientare meglio nella storia che vi racconteremo nei prossimi giorni: quella del caseificio Fattorie di Maremma.

È lungo quest’asse, infatti, che si snoda la nostra storia. In realtà dovremmo usare il plurale e parlare di storie, perché sono tante quelle che si intrecciano in questo racconto: vicende di pastori, di famiglia, di territori.

  • Dalla Sardegna al Continente

Andiamo con ordine e iniziamo spostando la lancetta dell’orologio al 1977, anno in cui inizia l’avventura imprenditoriale della famiglia Casula. Prima di questa data, però, c’è un altro salto importante da considerare, un cambiamento di vita, una svolta. Quella che ha portato la famiglia Casula dalla Sardegna al continente, come ci racconta Bartolomeo Casula. “Siamo arrivati dalla Sardegna negli anni Sessanta, insieme alle nostre pecore. E fino alla fine degli anni Settanta abbiamo avuto il gregge. Volevamo fare formaggi portando le nostre conoscenze in un territorio nuovo”.

Il territorio nuovo sono le Marche, in particolare la zona di Urbino, dove nasce il Caseificio Val d’Apsa. Ed è qui, in una vecchia casa colonica ristrutturata tipica del Montefeltro che comincia la produzione. L’incontro tra la tradizione sarda e le peculiarità locali si dimostra subito vincente. Il percorso tracciato dai Casula è semplice ed efficace: prodotti semplici, massima attenzione alla qualità, lavoro incessante per continuare la tradizione di famiglia e valorizzare i formaggi tipici dell’urbinate.

  • 1977. C’è chi spara e chi lavora

È il 1977. L’Italia vive uno dei momenti più difficili della sua storia. Gli anni della contestazione sono diventati anni di piombo e nel Paese soffia il vento della lotta armata. C’è anche un’altra Italia, però, che si rimbocca le maniche e lavora con serietà e passione. È l’Italia dei Casula che hanno iniziato a coltivare il loro sogno che li porterà molto lontano.

La storia del Caseificio Fattorie di Maremma continua

Seguiteci per scoprire la storia fatta di passione, tradizione e continua ricerca della qualità che ha accompagnato il Caseificio Fattorie di Maremma fin dalla sua nascita e che continua ancora oggi.

Scopri la seconda parte della storia all’articolo: Caseificio Fattorie di Maremma: la storia “fuori dal gregge” continua verso la Maremma

Scopri la terza parte della storia all’articolo: Al Caseificio Fattorie di Maremma il futuro è già iniziato

Dove comprare il Pecorino Toscano DOP del Caseificio Fattorie Maremma

Caseificio Fattorie di Maremma
SR74 Maremmana km 80,700 01020 San Lorenzo nuovo (VT)
Tel. 0763/727770
E-mail. info@caseificiovaldapsa.it
www.caseificiovaldapsa.it

FacebookTwitterShare
0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Sentitevi liberi di contribuire!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.