Caseificio Follonica, di generazione in generazione/3

La storia del Caseificio Follonica che stiamo raccontando è una storia di impresa, una storia di famiglia e anche una finestra aperta sul mondo dell’arte casearia di ieri e di oggi.

La storia inizia sulle orme della transumanza, cresciuta anche sulle ali delle nuove tecnologie e rivolta al futuro tra tradizione e innovazione, azienda e famiglia.

  • L’orgoglio di fare il formaggio

“Tutti si rema dalla stessa parte – afferma Luca Tanganelli – ed è per questo che riusciamo a ottenere dei risultati importanti anche essendo una produzione artigianale. Io le forme le conosco tutte, una per una”. “Mio figlio piccolo – aggiunge Federica Spadi – continua a dire che da grande vuole fare il formaggio. Non so se sarà così, però sicuramente la vive con orgoglio”.

Guarda la video intervista al casaro Luca Tanganelli e a Federica e Francesco Spadi

  • L’entusiasmo non ha età

Ma si può, dopo tanti anni di lavoro, dopo tante soddisfazioni, ma anche dopo tanti sacrifici, avere ancora l’entusiasmo di un ragazzino? La risposta è sì, almeno secondo Francesco Spadi. “Io sono entusiasta. Ma perché ho ‘il dietro’. Perché so che quello che faccio darà un beneficio ai miei figli e ai miei nipoti. E vedo che sono portati a fare questo lavoro. Perché se non hai il dietro – conclude con una frase che potrebbe essere un motto araldico – è inutile andare avanti”.

Per leggere la prima parte della storia del Caseificio Follonica, vai all’articolo Caseificio Follonica, di generazione in generazione/1.

Per leggere la seconda parte della storia del Caseificio Follonica, vai all’articolo Caseificio Follonica, di generazione in generazione/2.

Dove comprare il Pecorino Toscano DOP del Caseificio Follonica

Caseificio Follonica
Via del Fonditore, 541 58022 – Follonica (Gr)
Tel. 0566-58409 – Fax 0566-51746
E-mail. info@caseificiofollonica.com
www.caseificiofollonica.it

FacebookTwitterShare