News

Cerca nelle news

Categorie

Archives

Pizzaioli e produttori toscani uniti nel nome della qualità

PIZZAIOLI E PRODUTTORI TOSCANI UNITI NEL NOME DELLA QUALITÀ
FacebookTwitterPinterestShare

Lunedì 25 marzo 2024, Acciaiolo (PI) – Per essere degli ottimi pizzaioli è necessario uscire fuori, conoscere, sperimentare: lo sanno bene Tommaso Vatti, Antonio Delgado e Matteo Casini in visita oggi, insieme ai colleghi soci di Pizza & Peace, presso Busti Formaggi, caseificio produttore di Pecorino Toscano DOP.

Attraverso il progetto “La Toscana va in Pizza”, l’Associazione Pizza & Peace e i Consorzi di tutela dei prodotti toscani DOP e IGP promuovono la conoscenza dei prodotti tipici certificati fatti in regione abbinati alla pizza, come ingredienti o come accompagnamento. Una collaborazione nata da poco (fine 2023) che guarda già al futuro, grazie alle aziende di produzione che, a cominciare da oggi, si aprono per ospitare i pizzaioli aderenti a Pizza & Peace con l’obiettivo di favorire la conoscenza diretta dei produttori e dei prodotti DOP e IGP Made in Tuscany.

Pecorino Toscano DOP, Prosciutto Toscano DOP, Finocchiona IGP e Olio Toscano IGP sono le eccellenze che partecipano a questo primo incontro, il quale prevede la visita a un caseificio e un momento di incontro e presentazione dei quattro prodotti, seguito dalla preparazione, e, naturalmente, dalla degustazione delle pizze realizzate.

La Toscana va in Pizza, dunque, non rimane dentro le pizzerie, ma esce fuori per conoscere meglio e sperimentare con le eccellenze toscane, iniziando con tre pizzaioli d’eccezione: Tommaso Vatti, Antonio del Galdo e Matteo Casini.

Tommaso Vatti: l’attenzione per il prodotto e per il territorio, accompagnata dalla calorosa accoglienza che riserva agli avventori, fa di Tommaso un pizzaiolo contemporaneo che attinge a piene mani dalla toscanità e dalle esperienze umane e professionali maturate in Italia e nel mondo.

Antonio Delgado: nel campo dell’arte bianca, in particolare nel comparto pizzeria dal 2005, Antonio ha iniziato come rider e ha poi sviluppato la passione per il mondo della pizza. Dopo anni di gavetta, ha aperto la sua piccola realtà a Calci (PI): appena 18 posti, ma la cosa più importante è filosofia secondo cui bisogna mangiare bene, prediligendo i piccoli produttori, specialmente quelli a Km 0.

Matteo Casini: ha aperto la sua pizzeria a Poggibonsi nel 2014. Nel suo locale è possibile trovare dalla pizza classica alla pizza da degustazione. Il suo staff è composto da ragazzi giovanissimi che, insieme a lui, lavorano ogni giorno per continuare a migliorare sia le proposte sul menu, sia la qualità del servizio.

Carlo Santarelli, Presidente del Consorzio tutela Pecorino Toscano DOP, afferma: “I prodotti DOP e IGP della Toscana incontrano sempre più spesso la pizza, prodotto intrinseco della cultura italiana. Non esistono solo la pizza margherita o ai quattro formaggi: vogliamo proporre i nostri prodotti come protagonisti di questo piatto semplice, popolare ma buonissimo”.

PIZZAIOLI E PRODUTTORI TOSCANI UNITI NEL NOME DELLA QUALITÀ

PIZZAIOLI E PRODUTTORI TOSCANI UNITI NEL NOME DELLA QUALITÀ