Pecorino Toscano DOP Stagionato

Sua ‘maestà’ il Pecorino Stagionato Toscano è prodotto esclusivamente con latte di pecora proveniente da pascoli della regione Toscana o da altri territori limitrofi compresi nel Disciplinare di produzione. Ricco di tradizione è famoso in tutto il mondo per il suo sapore deciso ma morbido. Se da giovane, sotto la crosta giallo tenue, questo incantevole formaggio ha un sapore dolce e un aroma di latte, durante la maturazione i sapori si concentrano a favore di un gusto e di un aroma più intensi e strutturati che gli conferiscono una sorprendente complessità aromatica. La stagionatura esalta in questo formaggio la grandezza in qualità della sua materia prima coniugata alla passione che viene messa nell’arte della sua produzione.

Caratteristiche

Il Pecorino Toscano DOP stagionato, è a pasta semidura. Deve maturare per almeno 120 giorni ma può stagionare benissimo fino ad un anno. Generalmente il peso di questa tipologia di Pecorino Toscano è di circa 2,5 Kg per ciascuna forma che appare cilindrica e mostra in maniera netta il marchio, eseguito a fuoco, del Consorzio di tutela sullo scalzo che ne indica la Denominazione di Origine Protetta. Presenta una crosta sottile di colore giallo, uniforme, liscia, compatta. La pasta di colore giallo paglierino chiaro, presenta qualche occhiatura irregolare e ben distribuita. L’odore è ben percepibile delicato, di frutta secca e di fieno. Queste nuances aumentano prolungando la stagionatura.

Consigli per l’uso

Il Pecorino Toscano stagionato è molto adatto a un pubblico più maturo, che cerca gli aromi e i profumi che si sviluppano con la stagionatura del prodotto, dai 4 mesi in poi, e che rendono il nostro un formaggio “da meditazione” e adatto ad accompagnarsi con vini rossi invecchiati. In Italia il Pecorino Toscano stagionato è prevalentemente consumato a fette, ma può essere consumato anche a scaglie. Su molti piatti tradizionali, in particolare con la pasta, si gusta grattugiato.