A Siena un convegno sulle eccellenze DOP e IGP della Toscana

Si intitola “La cultura della qualità in Toscana” l’evento che si svolgerà lunedì 4 febbraio a Siena, presso il Complesso del Santa Maria della Scala e al quale parteciperà anche il Consorzio tutela Pecorino Toscano DOP.

I lavori si apriranno alle ore 16 con gli interventi dei rappresentanti delle produzioni DOP e IGP della Toscana, coordinati dalla giornalista Rai, Annalisa Bruchi.

Alle ore 17 si svolgerà la tavola rotonda, dal titolo “Le esperienze dei Consorzi di tutela” con alcune case history di realtà toscane sia agroalimentari che vitivinicole che saranno introdotte dal Presidente del Consorzio Olio Toscano IGP, Fabrizio Filippi. Previsti gli interventi di Stefano Campatelli, Consorzio Vernaccia di San Gimignano DOP; Andrea Righini del Consorzio Pecorino Toscano DOP; Christian Sbardella del Consorzio Olio Toscano IGP; Donatella Cinelli Colombini, Consorzio Vino Orcia DOP; Stefano Mengoli, Consorzio di tutela Vitellone bianco dell’appennino centrale. A concludere Marco Remaschi, assessore all’agricoltura della Regione Toscana.

Dalle ore 18 i Consorzi di tutela delle DOP e IGP toscane agroalimentari e vitivinicole, saranno presenti nel passeggio del Santa Maria della Scala, con un’esposizione e con la degustazione dei prodotti certificati.

  • I numeri delle DOP e delle IGP toscane

La Toscana è la prima regione italiana per numero di Indicazioni Geografiche, con 89 denominazioni DOP e IGP di cui 33 agroalimentari e 58 vitivinicole e un impatto economico che supera il miliardo di euro (1,0 4 Mld). Come riporta il Rapporto Ismea – Qualivita 2018, con 111 milioni di euro di valore alla produzione nel settore food e 926 milioni di euro nel wine, la regione è nella Top 5 nazionale per ritorno economico e vanta una importante seconda posizione nel comparto vino.

Siena è la prima provincia, per valore, delle DOP IGP della Toscana, con 426 milioni di euro, seguita da Firenze e Grosseto. Dati che raccontano un vero e proprio patrimonio del territorio, voce economica determinate, simbolo di tradizione e cultura e motore dei flussi turistici.

Per approfondire l’evento, www.qualivita.it.

FacebookTwitterShare

Ti potrebbero interessare anche